DROP

Titolo originale: doroppu
Traduzione titolo: scaricare
Anno: 2009
Regista: Hiroshi Shinagawa
Sceneggiatura: Hiroshi Shinagawa
Cast:  Hiroki NarimiyaHiro MizushimaYuika Motokariya


Violenza:


Sesso:


Trama:

Hiroshi Shinanogawa (Hiroki Narimiya)  è un giovane ragazzo qualsiasi che per evitare di essere pestato decide di diventare un teppista, si tinge i capelli (un gesto considerato di grande ribellione) e si trasferisce dalla scuola privata alla scuola pubblica. Alle scuole medie pubbliche incontra una piccola gang di teppisti capeggiata da Tatsuya Iguchi (Hiro Mizushima) un vero rissaiolo strafottente, con lui ci sono Lupin (chiamato così per il vizio del furto), e altri due strambi compagni. Dopo una rissa Hiroshi viene accettato nel gruppo e così i ragazzi vivono la loro giovinezza tra una scazzottata e l’ altra. La più grossa battaglia di sempre la avranno con due energumeni di una banda di motociclisti che sembrano veramente imbattibili. In più Hiroshi è innamorato di Miyuki (Yuika Motokariya) che però è la ragazza di Tatsuya. Finita la scuola è giunto il tempo di crescere e per Hiroshi è giunti il primo giorno di lavoro, ma qualcosa di terribile sta per accadere quel fatidico giorno

 CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

AUDIO: SUB: 

GALLERIA:


Recensione:
Drop non si vergogna certo di dichiarare apertamente di essere tratto da una storia a fumetti, lo capiamo da subito quando le inquadrature del video diventano vere e proprie vignette manga e di tanto in tanto le situazioni finiscono e cominciano semplicemente sfogliando delle pagine. Tutto ciò è fantastico secondo me. Il fumetto di cui stiamo parlando è  l’ omonimo manga dell’ ormai celebre Hiroshi Takahashi. Takahashi è meglio noto in tutto il mondo (grazie alla trasposizione di Takashi Miike del suo lavoro più celebre ovvero Crows Zero e Crows: II) per la sua opera Crows, ma è anche autore del seguito concettuale Worst. Il suo marchio di fabbrica è sempre quello, un infinita schiera di personaggi particolari e ben caratterizzati che combattono tra di loro, fanno amicizia, crescono assieme. Tutto questo condito in salsa botte pesanti e buoni sentimenti. Questa è la formula di successo che Takahashi ha usato per tanti anni e continua ad usare. Ma torniamo al film. Si tratta di un film prettamente per giovani giapponesi e per sfegatati del giappone come me. In Italia il manga di Drop non è ancora uscito e fino ad ora ci dobbiamo accontentare di Crows e Worst (e meno male almeno quelli). Amo l’ umorismo di questo film e amo tutti i tic e le manie tipiche della cultura giapponese ma capisco che ad un totale forestiero, questo film non può trasmettere appieno la grande forza che nasconde agli occhi di un occidentale. Per tutto questo c’è Takashi Miike’s Crows Zero, una versione di Drop molto più pettinata e digeribile. Le tematiche sono quelle dei ragazzi, amori non corrisposti, e bullismo e teppismo, argomenti da cui sono stati tratti moltissimi manga, e in particolare il tema del bullismo è molto sensibile in Giappone. Ah! mi stavo dimenticando di dirlo: “DROP” è un termine che si usa quando una ha intenzione di mollare la scuola, coloro che non continuano gli studi fanno “DROP OUT”. Da non tralasciare i piccoli ruoli degli attori senior Ken’ichi Endô nel ruolo di un ex yakuza / maniaco / tassista e Shô Aikawa nel ruolo di un detective, da scompisciarsi i loro purtroppo brevi e sporadici siparietti in cui si insultano. A livello tecnico e recitativo non ho niente da dire, questo film è fatto molto bene ed intrattiene alla grande. Io ve lo consiglio molto molto caldamente, però poi non dite che non ve l’ avevo detto!

Reperibilità:
Consigliato a:
 chi ha voglia di teen movie, fan di Hiroshi Takahashi
Sconsigliato a: persone che odiano Hiroshi Takahashi e le storie coi liceali